Zynga, torna in sella il fondatore

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteYouTube: un abbonamento per rimuovere l'advertising
  • SuccessivoA ottobre torna il Maker Faire Rome
Zynga, torna in sella il fondatore

Mark Pincus, fondatore della nota ma finanziariamente non fortunatissima game house Zynga, avrebbe recentemente deciso di riprendere il controllo della sua società con lo scopo di rilanciarla; a tal scopo Pincus prenderà il posto di Don Mattrick dopo circa due anni durante i quali quest'ultimo potrebbe essere andato molto vicino a ridurre il gruppo sul lastrico.

Secondo indiscrezioni per il momento non ancora confermate, Don Mattrick avrebbe difeso la sua poltrona con le unghie e con i denti, tanto da finire per richiedere una liquidazione pari a 15 milioni di dollari per la rinuncia alla guida di Zynga; parliamo nello specifico di colui che nel 2003 venne definito uno degli under 40 più influenti degli Stati Uniti.

Per dimostrare il suo reale attaccamento ai destini dell'azienda, Pincus avrebbe deciso sin da subito che percepirà soltanto un dollaro all'anno come remunerazione per il ruolo di amministratore delegato; ciò significa che egli dovrà fare affidamento sulle quote azionarie della sua creatura per generare guadagni, ivi compresi quelli personali.

Paradossalmente i titoli di Zynga presso Wall Street sono attualmente quotati al di sotto dei tre dollari, in sostanza lo stesso livello di quando Pincus aveva consegnato la compagnia nelle mani Mattrick; quest'ultimo presentava tutte le credenziali e le referenze più adatte per garantire il successo (poi mancato) del progetto, egli fu infatti per 15 anni una delle peronsalità di spicco della EA.

Non rinunciando alla diplomazia, Mattrick avrebbe salutato la sua ormai ex azienda sostenendo di essere orgoglioso dei progressi fatti nel corso del proprio biennio di dirigenza; a Pincus spetterà il non semplice compito di riportare il gruppo ai tempi di successi come "CityVille", "FarmVille", "Mafia Wars" e "Texas Hold'Em".

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.