Zuckerberg invade la Russia

Zuckerberg invade la Russia

Forse quello attuale non è il periodo più fortunato nella storia di Facebook, a dimostrarlo ci sarebbe l'andamento non esattamente brillante dei titoli azionari del gruppo; ciò non significa che Mark Zuckerberg abbia smesso di scommettere sul progetto che lo ha reso il Golden Boy della Rete.

Alla ricerca di nuovi mercati nei quale trovare occasioni di espansione per il Sito in Blue, il CEO di Menlo Park si è recentemente recato in Russia dove ha incontrato il premier Dmitry Medvedev, a questi ha portato in dono una maglietta in cui è stampata l'URL della sua pagina sul social network.

L'idea di Zuckerberg, in accordo con il governo di Mosca, sarebbe quella di aprire un nuovo centro di ricerca all'interno del territorio russo; si creeranno così centinaia di posti di lavoro per figure professionali estremamente specializzate.

Da tempo i vertici di Facebook sono alla ricerca di uno spazio per proporre il proprio network sociale all'utenza del grande paese che si estende tra due continenti; in Russia ha infatti molto successo una piattaforma alternativa creata localmente e denominata VKontakte.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.