Windows Xp andrà in pensione l'8 aprile

Windows Xp andrà in pensione l'8 aprile

La casa di Redmond ha reso nota la data ufficiale per il "pensionamento" di Windows Xp; il sistema operativo Microsoft più datato ancora oggi in uso (venne rilasciato nel 2001) non godrà più di alcun supporto da parte del produttore a partire dal prossimo 8 aprile.

Stando alle rilevazioni più recenti, attualmente la versione di Windows più diffusa sarebbe Seven con il 47%, seguirebbe lo stesso Xp con circa 30 punti percentuali a grandissima dall'accoppiata Windows 8/8.1 che arriverebbe a malapena al 10%.

Data la grandissima diffusione della piattaforma, l'imminente disimpegno di Big M potrebbe creare alcune preoccupazioni per quanto riguarda la sicurezza, le utenze domestiche ed enteprise che utilizzano Xp sono centinaia di milioni e gli utenti malintenzionati pronti ad attaccarle tantissimi.

La questione sarebbe talmente seria che il governo statunitense starebbe pensando addirittura a dar vita ad una politica di incentivi che permetta alle aziende di aggiornare la propria infrastruttura software con un investimento non eccessivamente oneroso.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.