Via le applicazioni per Bitcoin dall'App Store

  • ForumDiscuti sul forum
  • Precedente6 ragazzi su 10 scambiano foto sul Web
  • SuccessivoDa Apple un brevetto per correggere gli SMS sbagliati
Via le applicazioni per Bitcoin dall'App Store

I vertici della Casa di Cupertino avrebbero deciso di eliminare dal proprio ecosistema dedicato ai dispositivi mobili le applicazioni per la speculazione tramite Bitcoin; la criptovaluta più conosciuta del Web sarebbe sempre meno ben accetta all'interno dell'App Store.

Il fatto è che Bitcoin si starebbe dimostrando sempre di più una vera e propria bomba a mano per chi ne fa uso (lecito), basti pensare che nella giornata di oggi (10/02/2014) essa ha visto crollare il suo valore ad un livello molto vicino ai 100 dollari per poi riguadagnare terreno e superare abbondantemente i 650.

Tra le applicazioni allontanate di recente dal market place vi sarebbe per esempio Blockchain, noto servizio per la creazione di portafogli virtuali dedicati a Bitcoin; tale App era disponibile per App Store da circa 2 anni (120 mila i download), ma mai l'hype sulla valuta era stato così alto.

Gli sviluppatori di Blockchain non avrebbero preso bene la notizia della decisione di Apple, al contrario avrebbero deciso di farsi filmare nell'atto di distruggere alcuni dispositivi della Mela Morsicata utilizzando varie armi tra cui fucili e machete

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.