La UE si schiera a favore della Net Neutrality

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteSmartphone per tutto... ma non per telefonare
  • SuccessivoMicrosoft programma un taglio dei prezzi per Windows RT
La UE si schiera a favore della Net Neutrality

Secondo Neelie Kroes, vice-presidente della Commissione Europea, attualmente circa 100 milioni di utenti residenti all'interno dei confini dell'Unione subirebbero delle restrizioni a danno del loro libero accesso ad Internet; una situazione che dovrà essere sanata quanto prima.

Ad oggi, soltanto due stati tra i membri della UE si sarebbero già dotati di legislazioni ispirate al diritto alla Net Neutrality per i propri cittadini: Olanda e Slovenia, in tutti gli altri i provider avrebbero un margine decisionale troppo ampio per non influire sui diritti degli internauti.

Tra le iniziative degli ISP a sfavore della fruibilità completa della Rete, per la Kroes vi sarebbero ad esempio gli ostacoli posti all'utilizzo di piattaforme VoIP come Skype che, in alcuni casi, verrebbe "boicottata" o addirittura bloccata per ragioni inerenti la concorrenza.

Il Commissario avrebbe inoltre sostenuto che presso i provider sarebbe ancora troppo diffusa l'abitudine di promettere velocità di banda in connessione che nella realtà non risulterebbero mai completamente disponibili; a questo proposito sarebbe necessaria un'importante revisione delle normative relativa alla promozione dei servizi e dei contratti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.