Tagliati i prezzi di Nexus One

Tagliati i prezzi di Nexus One

Le vendite di Nexus One, il telefonino prodotto da HTC in collaborazione con Google, non sono andate benissimo durante il primo fine settimana di commercializzazione; urge quindi una nuova politica di promozione per rimediare alla figuraccia nei confronti della concorrenza.

Le cifre parlano chiaro, anche se non sono stati ancora forniti dei numeri confermati ufficialmente: Nexus One avrebbe venduto circa 20 mila unità durante il primo weekend, un risultato irrisorio rispetto al debutto di altri smartphone, compresi alcuni modelli della stessa HTC.

Come rimediare? Un primo passo è stato fatto da T-mobile, provider telefonico a cui è legata la distribuzione di Nexus One negli USA: 100 dollari di sconto sull'acquisto di ogni Google Phone (dagli iniziali 379 dollari agli attuali 279 dollari).

Nessun taglio è invece previsto per ora a carico della versione senza vincolo di abbonamento che continuerà a costare 579 dollari (un prezzo non esattamente alla portata di tutti); non si hanno invece notizie relativamente alle decisioni sulle tariffe da parte di Vodafone che commercializzerà Nexus One in Italia.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.