Steve Jobs e la "guerra santa" contro Google

Steve Jobs e la "guerra santa" contro Google

Secondo una ricostruzione operata dai gionalisti del Financial Times, circa un anno prima della sua morte Steve Jobs avrebbe dichiarato di voler scatenare una vera e propria "guerra santa" contro Mountain View e il suo sistema operativo mobile Android.

Curiosamente, tale rivelazione non sarebbe stata diffusa grazie ad una fonte interna alla Casa di Cupertino, ma dalle memorie difensive che gli avvocati della Samsung avrebbero presentato nel corso del processo che vede il colosso sudcoreano opporsi da anni alla Apple.

In particolare emergerebbero alcuni messaggi di posta elettronica risalenti all'ottobre del 2010 nei quali il fondatore della Mela Morsicata farebbe già riferimento a Google e al Robottino Verde come dei "nemici" (commercialmente parlando) da colpire duramente.

Nel 2011 l'ex CEO avrebbe dovuto incontrarsi con i propri dirigenti per stabilire le strategie necessarie per condurre vittoriosamente la "guerra santa" contro un avversario definito dallo stesso Jobs come "più avanti" nei settori del cloud e del mobile, ciò però non sarebeb stato possibile a causa della sua prematura scomparsa.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.