Spotify: nuovi formati pubblicitari in Italia

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteSnapkit, Snapchat per gli sviluppatori
  • SuccessivoStampa tradizionale: continua il calo di investimenti pubblicitari
Spotify: nuovi formati pubblicitari in Italia

Spotify, una delle più importanti compagnie al Mondo nel settore dello streaming musicale, offre due modalità di abbonamento: una formula premium, fruibile a pagamento senza interruzioni pubblicitarie, e una soluzione free, che prevede il posizionamento di messaggi pubblicitari all'interno delle sessioni di ascolto.

Fino ad ora gli inserzionisti italiani e i loro colleghi europei che proponevano il proprio advertising tramite l'abbonamento gratuito avevano a disposizione pochi formati tra cui scegliere, mancavano infatti i cosiddetti Headliner che erano invece accessibili nel mercato statunitense. Ora invece tale novità è sbarcata anche nella Penisola oltre che in Gran Bretagna e Germania.

Gli Headliner sono disponibili attualmente in 5 varianti: Mobile Headliner, Desktop Headliner, Audio Headliner, Video Headliner e Display Headliner. In questo modo è possibile coprire tutte le modalità di fruizione dello streaming audio e tutte le piattaforme attraverso cui si può utilizzare un servizio che vanta milioni di utilizzatori anche nello Stivale.

Alcuni importanti brand hanno già sfruttato i formati Headliner per le loro campagne pubblicitarie su Spotify. Tra le prime aziende coinvolte è possibile citare, per esempio, il colosso del fast food McDonald's che ha deciso di adottare questa soluzione per il lancio promozionale del bar McCafè ora presente anche nel nostro Paese.

Ad oggi Spotify conta oltre 170 milioni di utilizzatori in tutto il Mondo, circa 75 milioni dei quali avrebbero optato per l'opzione gratuita (dati aggiornati al primo trimestre dell'anno corrente). La piattaforma dovrebbe però beneficiare di margini di crescita ancora ampi persino in Italia, dove il fenomeno della pitateria musicale è ancora molto diffuso.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.