Skype su Edge senza plugin

Skype su Edge senza plugin

Gli sviluppatori della Casa di Redmond hanno introdotto un'importante novità per quanto riguarda il client VoIP Skype, quest'ultimo infatti sarà immediatamente disponibile tramite il browser per la navigazione Web Microsoft Edge senza la necessità di installare alcun plugin, basterà disporre di un account sul network dell'azienda californiana.

Secondo quanto dichiarato da Kyle Pflug, program manager del team che si occupa di Microsoft Edge, l'integrazione tra le due applicazioni rappresenta un ulteriore esempio degli sforzi operati dal gruppo per rendere sempre più interoperabili le proprie soluzioni. L'accesso diretto al programma per la messaggistica e la chiamate vocali sarà supportato anche da Skype for business.

A livello tecnico la funzionalità sviluppata si dovrebbe basare sul ricorso alle API ORTC (Object Embedded Real-Time Communications), delle interfacce per la programmazione introdotte nel corso del 2015 che sono state già impiegate dalla compagnia di Satya Nadella e soci per il funzionamento di piattaforme come OutLook e Office 365.

Per il momento saremmo ancora in fase di annuncio, l'integrazione di Skype in Edge dovrebbe essere infatti il risultato di un roll out il cui inizio sarebbe stato fissato per la fine di aprile. In futuro, ma molto dipenderà dalla collaborazione di altri vendor, Skype potrebbe essere disponibile senza plugin anche sul altri browser.

Soluzioni alternative ad Edge come Firefox e Chrome non offrono per il momento il supporto per le API ORTC, inoltre per funzionare Skype necessità della compatibilità con il codec video H.264; motivo per il quale ad oggi le opportunità di integrare Skype sulle maggiori applicazioni concorrenti presentano alcuni limiti di carattere tecnico.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.