Si scrive Yahoo! ma si legge Bing

Si scrive Yahoo! ma si legge Bing

La migrazione è iniziata soltanto qualche settimana fa ma è stata praticamente completata per quanto riguarda i territori di Stati Uniti e Canada; il motore di ricerca Yahoo! ora mostra agli utilizzatori nord americani i risultati di Bing.

Probabilmente ci vorranno mesi prima che il processo di transizione venga completato per tutta la Rete mondiale, Sunnyvale e la Casa di Redmond stanno inoltre studiando un sistema integrato per le ricerche a pagamento che possa essere remunerativo per entrambi.

La migrazione dell'algortmo nella piattaforma di Yahoo! è il primo effetto concreto di un accordo stretto dalle due aziende circa un anno fa, la sua nascita è stata però caratterizzata da una serie di lunghi tira e molla che più volte hanno rischiato di mandare tutto a monte.

Il secondo e il terzo motore della Rete sono quindi uniti per proporre un concorrente credibile contro il primatista di sempre, Google; la creatura di Page e Brin detiene ormai da anni oltre il 60% del traffico generato dalle ricerche e finora non sono state proposte alternative capaci di spodestarlo dal trono delle query.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.