Si moltiplicano i furti di Bitcoin (a colpi di DDoS)

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteProvider obbligati a bloccare i siti Web pirata
  • SuccessivoCyber crimine: Italiani mal protetti
Si moltiplicano i furti di Bitcoin (a colpi di DDoS)

Non ci si può stupire se Bitcoin, la più nota moneta virtuale circolante su Internet, è oggi sottoposta all'attenzione dei cyber criminali; i furti di questa valuta ormai si moltiplicano e aumentano contestualmente al suo incremento quasi continuo di valore.

Le motivazioni di tale fenomeno sono facilemente comprensibili, il protocollo sul quale si basa Bitcoin è vulnerabile e, nello stesso tempo, il sistema utilizzato per le transazioni basate su di esso presenta non poche debolezze che gli utenti malintenzionati potrebbero sfruttare in qualsiasi momento.

Tanto per citare l'ultimo caso di furto che ha avuto come oggetto Bitcoin, basterebbe fare riferimento alla BIPS, società specializzata nelle finanza online, che recentemente si sarebbe vista sottrarre tramite un attacco DDoS (Distributed Denial of Service) ben 1.295 Bitcoin per un valore di oltre 750 mila euro.

L'incursione avrebbe danneggiato nel complesso circa 20 mila utenti che non sarebbero stati né i primi né gli ultimi a vedere il proprio portafoglio colpito da un malware pensato per Bitcoin; la moneta virtuale sarà probailmente la rivoluzione finanziaria del futuro, ma prima andranno risolti numerosi problemi inerenti la sicurezza.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.