Samsung lascia la Cina

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteCookie traccianti solo con il consenso attivo
  • SuccessivoGoogle è il brand più influente in Italia, Apple perde posizioni
Samsung lascia la Cina

La recente scelta dei vertici di Samsung rappresenta un ulteriore indizio di come un mercato fino ad ora globalizzato come quello della tecnologia si stia polarizzando, dando vita a uno scenario caratterizzato dal decoupling tra Pechino e il resto del Mondo. Si tratta di un fenomeno probabilmente destinato ad intensificarsi a causa della guerra commerciale in corso tra gli USA e il gigante asiatico.

La compagnia sudcoreana ha infatti deciso di abbandonare la Cina, un'iniziativa che secondo gli analisti sarebbe dovuta soprattutto all'incapacità di mantenersi competitivi e contrastare le aziende locali. A ciò si aggiunga il primo rallentamento economico nella storia della superpotenza orientale e un generale incremento del costo del lavoro.

Le prime avvisaglie in grado di testimoniare una situazione di difficoltà erano state registrate in giugno, quando Samsung decise di sospendere la produzione in uno dei propri stabilimenti cinesi. Seguì poi l'episodio di agosto, quando la fabbrica di Huizhou subì un consistente taglio di produzione, e la recente chiusura dell'ultimo impianto in loco.

Samsung non è la prima grande multinazionale a lasciare la Cina, tra le altre realtà dell'High Tech che hanno optato per un abbandono vi è per esempio il colosso nipponico Sony che, dopo aver chiuso la sua fabbrica di Pechino, avrebbe optato per una nuova delocalizzazione e per continuare ad operare nel sud-est asiatico, in Thailandia.

A livello di mercato Samsung avrebbe avuto in particolare il problema di non riuscire ad affermarsi né nella fascia dei dispositivi economici, settore che in Cina viene sostanzialmente dominato dagli operatori locali, né in quella dei device top level dove ha pesato fin dall'inizio la concorrenza di nomi noti come quelli di Huawei e Apple.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.