Proposte di SOPA all'Italiana

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAnonymous vendica Megaupload: pubblicati in Rete i dati del capo dell'FBI
  • SuccessivoMappe Nokia su Bing
Proposte di SOPA all'Italiana

La tanto discussa SOPA (Stop Online Piracy Act), proposta di legge USA che ha l'obiettivo di combattere la pirateria on-line, potrebbe arrivare anche nel nostro paese. A proporre l'adozione di una norma simile nell'Italico territorio sarebbe stato l'On. Giovanni Fava, militante tra le fila della Lega Nord.

Più precisamente, l'On. Fava avrebbe proposto un emendamento al disegno di legge recante "disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunità europee - Legge comunitaria 2011" nel quale sarebbe prevista una nuova forma di responsabilità per gli hosting provider che verrebbero chiamati a rimuovere ogni contenuto sospettato di ledere il copyright, sulla base della semplice richiesta del titolare del diritto violato! La mancata tempestiva collaborazione dell'hoster comporterebbe, inoltre, una sorta di corresponsabilità di quest'ultimo nella violazione.

A preoccupare sarebbe, soprattutto, l'eventualità che un sito web possa venire oscurato senza una esplicita richiesta dell'Autorità Giudiziaria (e quindi senza nessuna verifica di legittimità in proposito). Per ottenere la rimozione di un contenuto, infatti, sarebbe sufficiente una semplice richiesta di un'azienda o un privato che si assumesse leso nei propri diritti con la minaccia che, in caso di mancata collaborazione, l'hosting provider sarebbe considerato corresponsabile della violazione.

Ancora una volta, quindi, si cerca di scaricare sulle spalle dei provider oneri e compiti che non competono loro. I provider, infatti, non possono essere gravati dall'onere di svolgere autorità di polizia o di censura per il semplice motivo che, trattandosi di soggetti privati, non possono e non devono svolgere attività così delicate in un ambito cruciale che coinvolge, tra gli altri, il diritto di libertà di espressione.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.