Proposta britannica contro l'anonimato in Rete

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedentePericoloso malware per sistemi Mac OS X
  • SuccessivoSteve Jobs considerava Android un "prodotto rubato"
Proposta britannica contro l'anonimato in Rete

Attualmente il Parlamento del Regno Unito starebbe lavorando su una bozza di legge, denominata Defamation Bill, che se dovesse essere approvata potrebbe rappresentare un ostacolo insormontabile per la diffusione di contenuti non firmati su Internet.

In discussione vi sarebbe l'affidabilità delle pagine Web che presentano articoli e altre risorse di autori anonimi o firmati tramite pseudonimo, per questi contenuti sarebbe previsto un meccanismo anti-diffamazione denominato notice and takedown.

Questa procedura prevederebbe che i contenuti firmati possano essere rimossi soltanto in seguito ad un'ordinanza da parte di un tribunale, i contenuti non firmati o firmati con uno pseudonimo dovrebbero essere invece immediatamente cancellabili su segnalazione.

A rispondere della mancata rimozione delle risorse ritenute diffamanti dovrebbero essere gli stessi gestori dei siti, un compito che però potrebbe risultare di difficile gestione per le realtà che devono amministrare i contenuti di milioni di utenti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.