PlayBoy su iPad in versione castigata

PlayBoy su iPad in versione castigata

PlayBoy, la nota rivista dedicata al sesso patinato che da decenni allieta il pubblico maschile e non solo con le sue bellissime conigliette, ha dovuto cedere alle regole imposte dalla Casa di Cupertino per poter distribuire i propri contenuti sull'App Store.

In pratica PlayBoy potrà mettere a disposizione delle applicazioni destinate all'utilizzo su iPad e iPhone, ma le immagini proposte dovranno essere più castigate possibile e censurate quando necessario, la Apple non gradisce contenuti inadatti alla famiglie.

La scure della censura di Cupertino si è abbattuta anche sulla versione digitale della rivista PlayBoy che potrà essere fruita sui dispositivi Apple allo stesso prezzo dell versione cartacea, 4,99 dollari, senza però mostrare alcun contenuto hot.

A questo punto viene da chiedersi a quale scopo un utilizzatore dovrebbe acquistare una copia digitale di PlayBoy da visualizzare su iPad, dato che proprio quello che si dovrebbe vedere non si vede; la rivista che ha fatto della liberazione dei costumi il suo scopo di vita cede ora alle ragioni del puritanesimo digitale.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.