Oltre 6 milioni di famiglie italiane sono offline

Oltre 6 milioni di famiglie italiane sono offline

L'ultima edizione del Rapporto annuale ISTAT avrebbe registrato 6 milioni e 175 mila famiglie italiane del tutto prive di un accesso alla Rete, parliamo quindi del 24.2% sul totale. Attualmente i nostri connazionali online di età compresa tra i 16 e i 74 anni sarebbero il 74% della popolazione contro una media europea pari a 85 punti percentuali.

In generale la maggior parte delle persone offline apparterrebbero alle categorie degli anziani e di coloro che non possono vantare un livello di scolarizzazione elevato. Ancora più sconfortante il dato relativo alla quota di Italiani che sono provvisti di competenze digitali, nella Stivale tale percentuale arriverebbe a sfiorare i 22 punti contro il 33% della media europea.

Le problematiche relative alla minore diffusione di connessioni ad Internet in Italia si sarebbe fatta sentire in particolare durante il periodo di lockdown dovuto all'emergenza Coronavirus (Sars-Cov-2), quando oltre 3 milioni di studenti tra i 6 i 17 anni (quindi più del 45%) avrebbero avuto delle difficoltà nel fruire della didattica a distanza.

Ad essere penalizzate sarebbero in particolare le famiglie del Meridione e in particolare chi vive in piccoli comuni con meno di 2 mila abitanti. Per queste persone l'isolamento nei mesi in cui la mobilità personale era estremamente limitata sarebbe stato ancora più opprimente, dimostrando quanto il Digital Divide sia ancora una criticità che il Paese non riesce a superare.

Da questo punto di vista peggio dell'Italia farebbero soltanto nazioni come il Portogallo, la Romania e la Bulgaria, mentre la Grecia superebbe in percentuale l'Italia anche per disponibilità di professionisti skillati digitalmente. Ai primi posti, con quasi il 100% della popolazione connessa alla Rete, vi sarebbero Danimarca, Paesi Bassi e Svezia.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.