Mozilla: WebThings per l'IoT

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteZte: un centro per la Cybersecurity a Roma
  • SuccessivoUE: nuove regole contro il cyber terrorismo
Mozilla: WebThings per l'IoT

Mozilla WebThings rappresenta l'evoluzione del Project Things mirato fin dalla sua nascita a realizzare una soluzione completamente Open Source dello standard Web of Things per il monitoraggio e la gestione degli oggetti connessi. Grazie a WebThings è finalmente disponibile un prodotto in grado di offrire alcune funzionalità di base.

Le parole d'ordine dell'iniziativa sono interoperabilità, rispetto della privacy e sicurezza. Ad oggi le implementazioni effettuate dalla divisione Mozilla IoT sono indirizzate in particolare all'ecosistema imprenditoriale, indipendentemente dalle dimensioni delle aziende destinatarie, ma presto il raggio d'azione potrebbe essere esteso all'utenza consumer.

A livello tecnico WebThings è articolato in due componenti. In primo luogo troviamo una distribuzione software chiamata WebThings Gateway ed equipaggiata con soluzioni per la protezione dei dati personali e la Cybersecurity, in secondo luogo abbiamo uno strumento appositamente dedicato agli sviluppatori che prende il nome di WebThings Framework.

WebThings Gateway non viene ancora fornito in versione definitiva, la release attuale è la 0.8, le feature integrate permettono però di acquisire dati anonimizzati dai sensori dei dispositivi connessi. Tali informazioni, il cui tempo di permanenza nei database è programmabile, possono poi essere analizzate facilmente grazie al supporto per la generazione di grafici.

WebThings potrebbe costituire una vera e propria novità nel settore delle applicazioni per l'IoT, essa è stata sviluppata facendo ricorso esclusivamente a tecnologie standard per Internet, non è infatti un caso che le specifiche utilizzate come riferimento da Mozilla siano state definite dal W3C (World Wide Web Consortium).

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.