Un miliardo di dollari di perdite per BlackBerry

Un miliardo di dollari di perdite per BlackBerry

Lo stato di crisi del colosso canadese BlackBerry (ex RIM) sembrerebbe non avere fine; dopo l'annuncio di 5 mila licenziamenti da effettuarsi entro il 2013, l'azienda avrebbe dato notizia di aver registrato ben 1 miliardo di dollari di perdite d'esercizio nel secondo quarto dell'ultimo anno fiscale.

Date le cattive (ormai cattivissime) acque nel quale naviga attualmente il gruppo, è difficile ipotizzare una strategia che il board possa adottare in breve tempo per recuperare un rosso di questa portata, soprattutto in considerazione delle brutte notizie che inseguono quelle già citate.

BlackBerry ha infatti deciso di rimandare il rilascio del suo Messenger per i sistemi operativi mobili Android e iOS, ciò sarebbe dovuto alla distribuzione negli scorsi giorni di un'applicazione non ufficiale che permetteva di accedere alla nota piattaforma per le comunicazioni protette.

Ora il gruppo dovrà riorganizzare i suoi appuntamenti per via del fatto che ad oggi un debutto del BlackBerry Messenger non sarebbe possibile, l'App pagherebbe in termini di immagini tutti i malfunzionamenti prodotti dalla sua versione non autorizzata.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.