Microsoft: il .pst sarà Open

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteLa Casa Bianca sceglie Drupal per il suo sito
  • SuccessivoIl trojan Bredolab minaccia gli utenti di Facebook
Microsoft: il .pst sarà Open

La Casa di Redmond sarebbe pronta a mettere a disposizione degli sviluppatori la documentazione tecnica relativa al formato .pst, cioè quello utilizzato dal client per la gestione della posta elettronica Ms Outlook nelle operazioni di archiviazione delle email.

L'iniziativa sarebbe motivata da esigenze legate alla portabilità dei dati, fino ad ora i programmatori potevano accedere ai dati memorizzati all'interno dei file .pst utilizzando Messaging API (MAPI) ed Outlook Object Model solo nel caso in cui Outlook fosse installato sul desktop.

Ora, grazie alla disponibilità della documentazione tecnica, dovrebbe essere possibile produrre applicazioni in grado di interagire con gli archivi .pst anche su piattaforme che non prevedono la possibilità di installare Outlook, con grandi vantagi per l'interoperabilità.

Inoltre, la trasformazione del formato .pst in una tecnologia Open dovrebbe consentire agli sviluppatori di lavorare con la massima libertà eliminando le preoccupazioni legate a possibili violazioni dei brevetti detenuti dalla Micorsoft.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.