Microsoft premia Satya Nadella per la crescita del business

Microsoft premia Satya Nadella per la crescita del business

E' ufficiale, Satya Nadella, CEO della Casa di Redmond, è riuscito a raggiungere tutti gli obbiettivi che l'azienda aveva programmato di conseguire durante l'ultimo anno fiscale. Per questo motivo, cioè in virtù dei risultati registrati tra il 30 giugno 2018 e i 12 mesi successivi, il massimo dirigente di Microsoft riceverà un sostanzioso aumento di stipendio.

Parliamo di un emolumento pari a quasi 43 milioni dollari, versati quasi interamente in titoli azionari, che corrispondono ad oltre il 66% in più rispetto a quanto percepito nel corso dell'anno fiscale 2017/2018. Come quasi tutti i CEO delle Big Company statunitensi anche Nadella riceve uno stipendio base non particolarmente elevato a cui però si aggiungono spesso bonus a 6 zeri.

Nonostante Nadella sia ormai alla guida di Redmond da un quinquennio e il giro d'affari della compagnia sia cresciuto costantemente durante il suo mandato, la retribuzione più alta mai percepita dal dirigente risale al 2014, quando prese il posto del vulcanico Steve Ballmer e ricevette oltre 84 milioni di dollari per aver tenuto le redini del gruppo.

Grazie alle scelte di Nadella, in 5 anni Microsoft ha visto quasi triplicare la propria capitalizzazione superando quella di Apple che, nello stesso periodo di tempo, era riuscita a raddoppiarla per poi registrare un forte calo. Ad oggi Redmond, Cupertino e Amazon sono le uniche 3 Tech Company ad aver superato almeno una volta il valore di mille miliardi di dollari.

Al CEO indiano va dato il merito di aver fortemente differenziato il business del gruppo, abbandonando il vecchio modello basato sulla centralità di Windows per abbracciare in particolare il settore dei servizi Cloud based dedicati alle aziende e l'interoperabilità delle proprie tecnologie con quelle soluzioni Open Source (come Linux) che in passato erano considerate contrarie agli interessi di Microsoft.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.