Mark Zuckerberg: 7 punti per le lotta alle "bufale"

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteEquitalia sotto attacco informatico
  • SuccessivoAndroid "Gingerbread" e "Honeycomb" in pensione nel 2017
Mark Zuckerberg: 7 punti per le lotta alle "bufale"

Riepilogando: Mark Zuckerberg si era schierato apertamente contro la candidatura di Donal Trump alle ultime presidenziali USA, Trump però ha vinto e in molti indicano proprio le "bufale" circolate su Facebook durante la campagna elettorale tra le cause di questo risultato inatteso. Il fondatore della piatatforma ha quindi deciso di tornare sull'argomento proponendo una possibile soluzione.

Tale iniziativa è riassunta da un programma di 7 punti nel quale Zuckerberg indica una possibile strategia per combattere la proliferazione delle fake news; alla base di questa battaglia vi sarebbe innanzitutto l'esigenza di rilevare velocemente le notizie non veritiere, attività che potrebbe essere semplificata dal mettere a disposizione degli utenti nuovi strumenti per la segnalazione.

Altro punto importante riguarderebbe la verifica delle fonti, magari introducendo metodologie utilizzate dalle organizzazioni che si occupano di fact checking; potrebbe poi essere utile introdurre un sistema basato sulle avvertenze che informi l'utente del fatto che un determinato contenuto andrebbe controllato prima di essere considerato veritiero.

Ma per il CEO di Menlo Park la lotta alla bufale dovrebbe passare anche attraverso una maggiore qualità degli articoli correlati, contestualmente dovrebbero essere studiati degli strumenti che rendano la pubblicazione di notizie false meno conveniente dal punto di vista economico, perché ad oggi dietro alle bufale esiste una vera e propria industria della disinformazione.

Infine, il social network più grande della Rete, che Zuckerberg sottolinea non essere una media company, dovrà ascoltare maggiormente le voci di coloro che si occupano per professione del controllo delle notizie (giornalisti, reporter, redazioni..) imparando dai loro sistemi di controllo per evitare che gli errori del passato si ripetano in futuro.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.