LinkedIn acquista Bright per le ricerche di lavoro

LinkedIn acquista Bright per le ricerche di lavoro

Il social network professionale LinkedIn avrebbe acquistato la startup Bright, una società specializzata in soluzioni informatiche per rilevare all'interno dei curricula le informazioni che possano aiutare ad identificare i candidati più adatti per specifiche posizioni lavorative.

La fusione sarebbe costata 120 milioni di dollari al gruppo creato da Reid Hoffman e soci, una montagna di soldi per qualsiasi comune mortale ma non tantissimi tenendo conto delle acquisizioni miliardarie che ogni giorno riguardano le aziende della Silicon Valley.

LinkedIn non aveva però mai osato tanto limitandosi fino ad ora a conludere affari molto più prudenti (se si esclude la fusione con Slideshare), il titolo azionario del social network aveva però registrato un tonfo sonoro dopo la presentazione dell'ultima trimestrale e gli investitori attendevano un segnale forte.

Niente di preoccupante dal punto di vista finanziario, l'azienda è infatti in attivo e il suo fatturato avrebbe manifestato un incremento del 40% nel corso dell'ultimo quarto del 2013; gli analisti però si aspettavano il 47% e le azioni LinkedIn ne avrebbero risentito.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.