Kaspersky Lab migra i server in Svizzera

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteSeattle approva la tassa che non piace ad Amazon
  • SuccessivoSurface Hub 2, il display di Microsoft per il business
Kaspersky Lab migra i server in Svizzera

La russa Kaspersky Lab, società specializzata nella produzione di soluzioni per la sicurezza informatica, avrebbe deciso di migrare i propri server dalla terra madre alla neutrale Svizzera. Il nuovo data center avrà sede nella città di Zurigo, località dove l'azienda creerà anche un Transparency Center la cui apertura sarebbe stata programmata per ottobre.

All'asset elvetico dovrebbero accompagnarsi presto due ulteriori localizzazioni in Nord America e Asia, l'intenzione della compagnia dovrebbe essere quella di dimostrare con i fatti la propria indipendenza dal governo di Mosca. In passato Kaspersky Lab era stata infatti accusata di agire sotto il controllo del Cremlino, condizione interpretata come una minaccia da diversi stati esteri.

I nuovi data center saranno aperti alle verifiche delle nazioni ospitanti permettendo al gruppo di agire con la massima trasparenza, i mercati interessati dovrebbero essere inizialmente quelli del Vecchio Continente, del Nord America nonché di Giappone, Corea del Sud e Singapore. Successivamente dovremmo assistere ad un apliamento delle realtà coinvolte.

Supervisori esterni potranno quindi accedere alle procedure per lo sviluppo e l'implementazione dei software, alla definizione delle regole per la rilevazione dei malware e a tutte le operazioni che riguardano la realizzazione di servizi e applicazioni. A disposizione dei controllori vi saranno anche i codici sorgente per le analisi più approfondite.

Se tutto dovesse andare come previsto dai vertici di Kaspersky Lab, la prima fase della migrazione, cioè quella che coinvolge la creazione del software, dovrebbe essere completata entro la fine del 2018. Il trasferimento dei dati richiederà probabilmente un po' più di tempo e concludersi non prima del prossimo anno.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.