Un Italiano su 5 usa ancora il "cellulare"

Un Italiano su 5 usa ancora il "cellulare"

Facile.it avrebbe recentemente commissionato agli studiosi di Demoskopea una ricerca destinata a verificare il rapporto tra i nostri connazionali e i dispositivi mobili; dai dati raccolti risulterebbe che un gran numero di utenti sarebbero tutt'altro che affascinati dagli smatphone, scegliendo di ricorrere ancora oggi ai classici "telefoni cellulari".

Nello specifico infatti ben il 20.5% degli Italiani utilizzerebbe ancora il tradizionale "telefonino" per le proprie comunicazioni, quasi snobbando applicazioni e funzionalità per la navigazione Web; mentre il 66% degli utenti intervistati possiederebbe soltanto un cellulare per il quale spenderebbe (e sarebbe disposto a spendere) cifre particolamente contenute.

A malsopportare i display touchscreen e a privilegiare le tastiere fisiche sarebbero in particolare le donne, più attratti dall'interazione tattile con gli schermi gli uomini; il 24.2% delle appartenenti al sesso femminile avrebbe decisio di accontentarsi di un "cellulare" vecchio stile, ciò contro il 16.3% degli appartenenti a quello maschile.

Al di là delle divisioni di genere, per quanto riguarda i costi della telefonia dalla ricerca emergerebbe che l 67% degli intervistati non supererebbe una spesa pari a 15 euro mensili, mentre un terzo degli Italiani spenderebbe non oltre i 10 euro al mese; a quanto detto si aggiunga un 16.6% la cui spesa risulterebbe inferiore agli 8 euro.

Gli utenti che risparmiano di più su telefonate ed SMS sarebbero quelli del Nord-Ovest con il 19.2% di intervistati disposti a rimanere al di sotto della soglia degli 8 euro; andrebbe invece all'area del Nord-Est il record assoluto (71.5 punti percentuali) di utilizzatori che dichiarano di possedere soltanto un telefono cellulare.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.