Indagine delle authority sui Big Data

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteNavigazione Web: cresce il mobile, Desktop in calo
  • SuccessivoCloud: un mercato da oltre 100 miliardi di dollari
Indagine delle authority sui Big Data

AGCOM (Autorità per le garanzie nelle comunicazioni), AGCM (Autorita' Garante della Concorrenza e del Mercato) e Garante Privacy hanno condotto un'indagine conoscitiva per comprendere quale sia il ruolo del Big Data nei processi di Digital Tranformation e nelle tecnologie deputate ad utilizzare il crescente flusso di dati quotidianamente generato da aziende e consumatori.

Per avere un'idea delle dimensioni di questo fenomeno basterebbe tenere conto del fatto che nel corso del 2018 la mole di dati prodotta a livello globale è stata pari a 28 zettabyte. Sarebbe stato così decuplicato il dato registrato nel 2011, ma entro il 2025 si dovrebbe arrivare a 163 ZB anche grazie al contributo portato dalle connessioni in 5G.

Ogni minuto verrebbero effettuate 2.3 milioni di ricerche su Google che si accompagnerebbero a 44 milioni di messaggi inviati, 2.7 milioni di video visualizzati su YouTube, 3 milioni di condivisioni su Facebook e altrettanti "Mi piace" sul Sito in Blue. A ciò si aggiungerebbero tutti i dati generati da piattaforme meno note e più o meno frequentate.

L'indagine evidenzierebbe come il dato sia divenuto un bene dal punto di vista economico che nello stesso tempo rappresenta un diritto per gli utenti, da qui l'esigenza di tutelare la privacy e di educare tutti i soggetti coinvolti all'utilizzo delle informazioni personali. Il riferimento alle attività di marketing viene chiaramente esplicitato sottolineando l'importanza della trasparenza e delle procedure per il consenso al trattamento.

Programmatic advertising e profilazione tramite algoritmi sono ormai in buona parte operazioni completamente automatizzate, questo però non significa che non possano o non debbano essere regolate. Per questo motivo le authority insistono sul concetto di "titolarità del dato" per limitare processi di alienazione ispirati alla massimizzazione del profitto.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.