GWT Con 2016 il 14 e 15 Novembre a Firenze

GWT Con 2016 il 14 e 15 Novembre a Firenze

La GWT Conference 2016 sarà ospitata dalla città di Firenze il 14 e 15 Novembre, una duegiorni incentrata sugli strumenti offerti da Google ai Webmaster per la realizzazione dei loro progetti Web. Giunta alla sue terza edizione, la manifestazione avrà luogo presso gli spazi dell'Istituto Geografico Militare (Via C. Battisti 10).

L'evento si propone come un appuntamento internazionale dedicato al mondo GWT organizzato dal Google Developer Group di Firenze e dall'Associazione Myricae. Durante gli incontri verranno affrontate le tematiche collegate allo sviluppo di Web e mobile App con il GWT Toolkit, lo stesso usata da Google per servizi quali Inbox, Groups e Sheets.

Diversi gli ospiti internazionali attesi tra i quali Software Engineers, GXT Developers, GWT Maintainers ed esperti di aziende e progetti del calibro di Red Hat, Vaadin, Sencha e JooinkTeam. Con loro si parlerà non soltanto di GWT, ma anche di HTML5, delle potenzialità di Java 8, dell'interazione con le Web API e di soluzione JavaScript come AngularJS.

L'agenda è particolarmente ricca, con talks che saranno dedicati allo sviluppo di applicazioni Web progressive, alla creazione di App compatibili con GWT 3.0, all'utilizzo di SWT per realizzare soluzioni multipiattaforma, al coding per la realizzazione di progetti in ambito enterprise fino alle novità di Angular 2 e al suo impiego in associazione con Java.

Previsti anche dei Workshop dedicati a Vaadin e alla creazione di App con Errai, nonché interventi sulla modellazione con GWT, l'adozione di quest'ultimo come alternativa allo sviluppo in puro JavaScript, la conversione da applicazioni Web a soluzioni native e l'utilizzo del plugin di GWT per l'ambiente di sviluppo integrato Eclipse.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.