Google vuole Katango per le cerchie sociali

Google vuole Katango per le cerchie sociali

Come è noto, Mountain View non ama reinventare la ruota se può la acquista! Quindi, se può far sua una tecnologia già esistente non ci pensa due volte a mettere mano al portafoglio; il prossimo acquisto di Google potrebbe infatti essere il gruppo Katango da far rientrare nel progetto Google+.

Katangoo

Katango è infatti il nome di una società che ha messo appunto un algoritmo in grado di effettuare in modo quasi automatico l'ordinamento di contatti all'interno di gruppi, una funzionalità che potrebbe trovare applicazione nelle cerchie del social network di Page e Brin.

Le cerchie sono senza dubbio uno degli elementi caratterizzanti di Google+, queste ultime però potrebbero rappresentare un elemento di confusione per gli utenti, introdurre un sistema per la loro organizzazione automatica (o quasi), potrebbe rappresentare un punto a favore del social network.

L'acquisizione di Katango da parte di Google potrebbe trasformarsi tra l'altro in un'occasione di rivalsa per la prima, essa infatti in passato era stata chiamata a collaborare con Facebook, il gruppo di Mark Zuckerberg aveva però deciso di abbandonare la partnership risolvendo il tutto con un nulla di fatto.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.