Google mette l'antivirus al suo GMail

Google mette l'antivirus al suo GMail

Il servizio di posta di casa Google, GMail, è oggi più sicuro grazie all'implementazione di una antivirus con il compito di controllare gli allegati sia in uscita.
In caso venga rilevato un file infetto all'interno di un messaggio in entrata, l'antivirus di GMail tenterà di ripulire il file per permetterne la visione in tutta sicurezza; qualora il file non sia recuperabile, GMail non permetterà il download.
Per quanto riguarda invece le email in uscita contenenti file infetti, queste non saranno inviate evitando l'espansione dell'infezione ai vostr contatti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.