Google compra Launchpad Toys

Google compra Launchpad Toys

La Launchpad Toys, azienda specializzata nella realizzazione di applicazioni per i bambini, sarebbe diventata recentemente proprietà di Mountain View, un'acquisizione che confermerebbe l'intenzione da parte di Larry Page e soci di investire risorse nel mercato dedicato all'intrattenimento per i più piccoli; non sarebbe ancora nota la cifra pagata da Big G per concludere l'accordo.

Probabilmente non molti utenti conosceranno il nome della Launchpad Toys, ma in tanti avranno giocato con Toontastic, un soluzione per la creazione di cartoni animati doppiabili tramite dispositivo mobile che ha avuto una grande diffusione nonostante sia disponibile per il download soltanto dal market place della Mela Morsicata, l'App Store.

Per festeggiare il passaggio sotto l'ampio mantello protettivo di Google, gli sviluppatori dell'applicazione hanno deciso di renderla totalmente gratuita, motivo per il quale d'ora in poi anche tutte le sue estensioni aggiuntive potranno essere scaricate senza alcuna spesa. Una sorpesa che dovrebbe anticipare nuove iniziative rilasciate, questa volta, con ben altro Brand.

Pubblicando un apposito comunicato ufficiale sulla Home Page del proprio sito Web, i vertici della Launchpad Toys si sarebbero definiti entusiasti nel vedere la propria little toy company ("piccola azienda di giochi") entrare a far parte della grande famiglia di Big G; in questo modo gli sviluppatori avranno a disposizione risorse ingenti per soluzioni innovative.

Da parte loro i dirigenti di Google non avrebbero offerto alcun commento in merito a questa acquisizione, è comunque probabile che le prime applicazioni prodotte dalla nuova controllata del gruppo verranno presentate durante la prossima primavera, quando Mounatin View incontrerà gli sviluppatori in occasione dell'I/O 2015.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.