Fintech: +9.1% nel 2020

Fintech: +9.1% nel 2020

Stando alle previsioni effettuate da AksjeBloggen, alla fine dell'anno corrente il giro d'affari generato dai prestiti Fintech dovrebbe attestarsi sui 291.4 miliardi di dollari a livello mondiale grazie ad una crescita del 9.1% su base annuale. Dovendosi confermare l'attuale tendenza, entro il 2024 si potrebbe arrivare a quasi 397 miliardi.

Curiosamente parliamo di un mercato digitale che, nonostante sia stato concepito appositamente per sostituire le operazioni di sportello presso gli istituti di credito, avrebbe subito un rallentamento durante il periodo di lockdown dovuto all'emergenza Coronavirus (Sars-Cov-2). Questo perché molte aziende avrebbero bloccato le richieste di prestiti in presenza di un congelamento della domanda.

Per avere un'idea dell'impatto negativo prodotto dalla pandemia basterebbe pensare che le stime iniziali del Fintech per il 2020 parlavano di un giro d'affari non inferiore ai 312.6 miliardi di dollari. In sostanza sarebbero andati persi circa 20 miliardi di dollari in seguito a una flessione pari a 7 punti sulle percentuali attese al netto dell'emergenza.

Nonostante ciò l'incremento del settore sarebbe stato particolarmente sostenuto e nel 2021 si potrebbe registrare una ripresa tale da compensare le perdite del 2020 che non hanno comunque impedito di generare un attivo. A conferma di ciò basterebbe citare il fatto che nel corso dell'ultimo triennio il comparto sarebbe cresciuto di almento 60 punti percentuali.

Due i punti di forza del Fintech: la rapidità con cui vengono effettuate le verifiche per l'erogazione dei prestiti, questo grazie a procedure quasi completamente automatizzate, e i tassi d'interesse più contenuti rispetto a quello possibile tramite l'approccio tradizionale. Ad oggi il primo mercato al mondo è quello della Cina, il cui giro d'affari è 9 volte più grande di quello degli USA.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.