Dove sono i soldi per la banda larga?

Dove sono i soldi per la banda larga?

Intervenuto durante una conferenza stampa in occasione delle Giornate di studio Marconiane, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta ha dichiarato che non verranno spesi i finanziamenti inizialmente previsti per la diffusione della banda Larga.

Si tratta di ben 800 milioni di Euro che inizialmente avrebbero dovuto finire nelle casse del CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) per la broadband, Letta ha però affermato che il progetto dovrà essere fermato in favore di interventi considerati prioritari.

Insomma, il discorso del Sottosegretario è stato molto chiaro: la recente crisi economico finanziaria continua a produrre i suoi effetti, le conseguenze della congiuntura potrebbero durare ancora a lungo e in questo momento il Governo non può impegnarsi nello sviluppo della banda larga per cifre così alte.

Probabilmente Letta ed il governo sottovalutano le implicazioni economiche del digital divide in un Paese che tecnologiacamente è già in forte ritardo rispetto alla media delle altre nazioni occidentali... ma, come noi ben sappiamo, non è certo la prima volta che la politica italiana (con poche eccezioni) si dimostra miope davanti a questioni riguardanti la Rete.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.