Cresce l'e-commerce italiano

Cresce l'e-commerce italiano

Il settore del commercio elettronico in Italia starebbe attraversando una fase di forte crescita, i nostri numeri non sarebbero ancora paragonabili a quelli di altri paesi della communità europea ma i segnali di miglioramento arriverebbero anche dal fatto che gli incrementi starebbero coinvolgendo nuovi settori e non più soltanto quelli tradizionalmente più interessati come High Tech e turismo.

Secondo i risultati delle rilevazioni svolte di recente dagli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano, nel corso dell'anno passato il giro d'affari dell'e-commerce nella Penisola avrebbe registrato un aumento del 18% per un totale di quasi 20 miliardi di euro dovuto alla somma di servizi (10.6 miliardi) e prodotti (circa 9 miliardi).

A farla da padrone sono ancora una volta le offerte turistiche che coprirebbero da sole il 44% sul totale delle transazioni vantando inoltre una crescita di non meno di 10 punti percentuali; buone notizie anche per l'elettronica di consumo con una quota di mercato del 15% dovuta anche ad un incremento pari al 28% su base annuale.

Contestualmente aumenterebbero le vendite dell'abbigliamento che, crescite del 27%, rappresenterebbero circa un decimo di tutte le operazioni di e-commerce effettuate nel Belpaese. In continuo aumento anche il peso specifico di alcuni comparti emergenti (dall'alimentazione ai giocattoli, dai prodotti per la cura del corpo all'arredamento) con movimenti per 1.5 miliardi di euro.

In crescita anche il numero di coloro che effettuano almeno un acquisto all'anno in Rete: 19 milioni di unità pari a circa il 60% degli internauti tricolore; 12.9 milioni gli utenti che effettuano non meno di un acquisto al mese con una spesa pari a quasi 1.400 euro a testa. L'e-commerce quindi cresce anche da noi, ma è necessario recuperare un divario che vede altri paesi avanza produrre percentuali fino a 4 volte superiori alle nostre.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.