Caso Vivi Down: Google assolta in cassazione

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteIoPhone, il clone dell'iPhone 5c
  • SuccessivoFacebook lancia il pulsante "Donate" per le associazioni no-profit
Caso Vivi Down: Google assolta in cassazione

I giudici della Corte di Cassazione hanno confermato la sentenza di assoluzione per i dirigenti della divisione italiana di Mountain View che nel 2006 vennero coinvolti in quello che è ancora noto come il "Caso Vivi Down", uno dei più controversi riguardanti YouTube in Italia

Nello specifico, la vicenda riguardò la pubblicazione di un filmato sulla nota piattaforma per i video streaming (allora "Google Video") nel quale venivano riprese le angherie di alcuni compagni di classe nei confronti di un bambino disabile in una scuola di Torino.

I manager di Google accusati di mancato controllo sul servizio, vennero condannati a 6 mesi di carcere nel 2010 in primo grado per poi essere assolti in appello nel 2012; ora la sentenza della Suprema Corte li scagiona completamente da ogni accusa.

La posizione della Procura si basava sul presupposto che chi gestisce un servizio online non può disinteressarsi dei contenuti che in esso vengono uploadati; le motivazioni della decisione della Cassazione dovrebbero essere disponibili entro un mese.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.