Un bug per i dischi rigidi Seagate

Un bug per i dischi rigidi Seagate

I modelli di hard disk Barracuda 7200.11, DiamondMax 22 e Barracuda ES.2 SATA della Seagate fabbricati durante l'ultimo mese del 2008, sarebbero affetti da un grave bug nel firmware in grado di impedire l'accesso ai dati in fase di avvio. La segnalazione proviene dal forum di supporto della stessa azienda.

Fortunatamente il bug non dovrebbe avere effetti negativi sui dati contenuti nei dischi, questi diverrebbero si inaccessibili ma la loro integrità non dovrebbe essere messa in discussione dal problema rilevato; per risolvere il bug dovrebbe bastare un aggiornamento del firmware nelle unità difettose.

Seagate ha messo a disposizione un manualetto in cui sono descritte le procedure utili per il riconoscimento dei dischi affetti dal malfunzionamento; il problema sarebbe stato segnalato da numerosi utenti e clienti dell'azienda, si pensa che una percentuale tra il 30% e il 40% di dischi dei modelli citati sia affetta dal bug.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.