Bloccata la cryptovaluta di Telegram

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteFatturazione elettronica: pericolo phishing tramite PEC
  • SuccessivoVMware acquisisce Carbon Black per 2.1 miliardi di dollari
Bloccata la cryptovaluta di Telegram

La SEC (Securities and Exchange Commission) ha emesso un ordine restrittivo temporaneo con il quale è stata sostanzialmente bloccata l'emissione di Gram, moneta virtuale creata da Telegram e dalla controllata Ton Issuer. L'authority USA per la regolamentazione dei mercati sarebbe intervenuta dopo una verifica che avrebbe fatto emergere la mancata registrazione delle due società come operatori finanziari.

I Grams sono sostanzialmente dei token, l'idea del gruppo russo creato dai fratelli Durov (gli stessi che hanno fondato il social network VKontakte oggi VK) era quella di proporre un'offerta iniziale con cui lanciare 2.9 miliardi di certificati digitali per un valore di 1.7 miliardi di dollari. Le sole prenotazioni effettuate da investitori statunitensi sarebbero state più di 1 miliardo.

Secondo alcuni analisti la SEC avrebbe agito soprattutto per sottolineare le perplessita degli enti regolatori nei confronti delle cryptovalute, le ICO (Initial Coin Offering) sono spesso caratterizzate da importanti incrementi di valore sui prezzi di lancio, dopo questa fase sono però frequenti importanti fluttuazioni in grado di penalizzare i risparmiatori.

A parere della SEC le ICO andrebbero gestite esattamente come delle IPO (Initial Public Offering), sarebbero quindi equiparabili a delle offerte di titoli azionari e dovrebbero essere sottoposte alla medesima normativa. Ne consegue che se un gruppo ha intenzione di vendere le proprie "azioni" sotto forma di cryptovaluta dovrà prima accreditarsi presso l'authority.

A questo punto si attende di capire quali saranno gli effetti di questa decisione, i responsabili di Telegram avevano assicurato agli investitori che i Grams sarebbero stati lanciati entro il 31 ottobre 2019, cioè in concomitanza con l'attivazione di una Blockchain appositamente dedicata. Per il momento la compagnia sembrerebbe affrontare difficoltà simili a quelle che Facebook sta fronteggiando per il lancio di Libra.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.