Apple: performance migliori con i nuovi standard per il Web

Apple: performance migliori con i nuovi standard per il Web

La Casa di Cupertino ha deciso di aggiornare la propria documentazione relativa alle modalità di sviluppo e configurazione delle applicazioni per i sistemi operativi iOS e macOS, lo scopo dovrebbe essere quello di invitare i developer a un impiego più diffuso degli standard più recenti per Internet come per esempio HTTP/2, Multipatch TCP, iPv6 e TSL 1.3 (sperimentale).

L'impiego di tali tecnologie dovrebbe portare innanzitutto a una massimizzazione delle prestazioni, a livello implementativo gli sviluppatori non dovrebbero incontrare particolari difficoltà in quanto le piattaforme di Apple integrano già il supporto nativo a esse. A tal proposito la Mela Morsicata presenta l'esempio di un IPv6 a suo parere sottoutilizzato.

L'analisi delle connessioni TCP generate dalle applicazioni evidenzierebbe infatti una quota parte pari al 54% di collegamenti su IPv4, un altro 20% verrebbe generato da server con supporto esclusivo al medesimo protocollo e solo il 26% tramite IPv6. Tutto ciò nonostante quest'ultimo garantirebbe una velocità di connessione 1.4 volte superiore.

Stesso discorso per quanto riguarda HTTP/2 il cui livello di prestazioni sarebbe sostanzialmente il doppio rispetto a quello della versione 1.1 (per la precisione 1.8 volte superiore in termini di velocità). Ad oggi il 79% delle pagine Web aperte tramite il browser Safari verrebbero veicolate tramite HTTP/2 con più di 1/5 di esse che operano ancora su protocollo non sicuro.

Nello stesso modo l'estensione Multipath TCP, che permette di stabilire più connessioni a partire dalle medesime risorse di un network ed è supportata da sevizi della stessa azienda come Apple Music, dovrebbe essere sfruttata ancora più diffusamente in virtù di una diminuzione delle latenze pari al 13% e di una riduzione della loro durata (-22%).

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.