Apple News chiama a raccolta i giornalisti

Apple News chiama a raccolta i giornalisti

News è una delle novità che la Casa di Cupertino ha deciso di integrare all'interno del sistema operativo mobile iOS 9 che per il momento è nelle mani dei soli sviluppatori; si tratta di una piattaforma informativa che dovrebbe offrire quotidianamente delle news scritte da giornalisti e curate da editor selezionati dalla stessa Apple.

Attualmente la Mela Morsicata sarebbe già impegnata nella formazione di un uno staff composto essenzionalmente da professionisti della notizia, l'idea dell'azienda californiana dovrebbe essere quella di offrire un livello qualitativo paragonabile a quello dei servizi che hanno proprio nella pubblicazione di news il loro core business.

A rivelare questo particolare sarebbe stato un recente annuncio di lavoro attraverso il quale Tim Cook e soci intenderebbero reclutare giornalisti capaci di individuare notizie originali che "non siano rilevabili tramite degli algoritmi"; viene così smentita l'ipotesi che con News il gruppo volesse limitarsi a creare semplicemente un nuovo aggregatore.

Ai candidati verrebbe richiesta un'esperienza minima di 5 anni, motivo per il quale è possibile che nel progetto confluiscano anche nomi già noti per le loro collaborazioni presso altre piattaforme per l'informazione; le medesime modalità di selezione vennero adottate da altre realtà, come Flipboard e Yahoo!, per creare le proprie redazioni.

Viene così a trovare un'ennesima conferma l'ipotesi secondo la quale i grandi dell'High Tech siano ormai disposti ad investire sempre di più nel settore dell'informazione di qualità. E' curioso osservare come, con l'evoluzione tecnologica si cerchi sempre meno di puntare sugli automatismi in favore di un modello più simile a quello del giornalismo classico.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.