Apple acquista Topsy

Apple acquista Topsy

La Casa di Cupertino avrebbe messo le mani su Topsy, una società che da tempo collabora con il colosso del microblogging Twitter curandone alcune funzionalità per la ricerca; l'acquisizione sarebbe costata circa 200 milioni di dollari per le casse di Tim Cook e soci.

Per la precisione Topsy non si è occupata della feature Twitter Search integrata nel social network e considerata non particolarmente avanzata, ma dell'indicizzazione dei contenuti archiviati dal servizio di Jack Dorsey ai fini di favorire le ricerche sulle news.

Ma per quale motivo Apple dovrebbe essere interessata ad un settore come quello delle query dove fino ad ora non ha investito più di tanto? Secondo i bene informati, è molto probabile che il know how dei tecnici di Topsy possa tornare utile ad Apple per il lancio di una nuova piattaforma musicale.

La Mela Morsicata ha dismesso qualche tempo fa il servizio denominato Ping che tentava di unire il social networking alla fruizione di brani audio, ora, con l'aiuto degli sviluppatori di Topsy, Cupertino starebbe organizzando una nuova proposta incentrata sullo streaming delle tracce.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.