Apple abbandona le Google Maps

Apple abbandona le Google Maps

La casa di Cupertino ha deciso di abbandonare le API di Google Maps per il servizio iPhoto di iOS su iPad, al loro posto sono state scelte le OpenStreetMap; Apple percorre così la stessa strada intrapresa qualche settimana fa dalla piattaforma di geolocalizzazione Foursquare.

L'abbandono del servizio di Mountain View non sarebbe stato ufficialmente comunicato dalla Casa Madre, più propriamente esso sarebbe stato scoperto per caso da uno sviluppatore accortosi che le nuove mappe venivano messe a disposizione tramite un server della Mela Morsicata.

Per gli utilizzatori di iPhoto non dovrebbe comunque cambiare molto, OpenStreetMap è infatti una piattaforma avanzata basata sul crowdsourcing e l'unico effetto della migrazione dovrebbe essere una leggera differenza nell'impostazione grafica.

Google perde così un altro importante cliente per il suo servizio, è da ricordare infatti che il gruppo di Page e Brin ha deciso nel 2011 di fornire le API di Google Maps a pagamento, iniziativa che ha portato alla conclusione di alcune importanti partnership.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.