Anonymous banna i responsabili dell'attacco a BeppeGrillo.it

Anonymous banna i responsabili dell'attacco a BeppeGrillo.it

Circa una settimana fa il blog del comico e attivista politico Beppe Grillo era stato attaccato e mandato off line per svariate ore; ad essere sospettati dell'attacco sono stati i componenti della hacker's crew Anonymous che però aveva negato qualsaisi coinvolgimento nella vicenda.

Evidentemente però l'incursione sarebbe avvenuta proprio dall'interno della sezione italiana del gruppo simpboleggiato dalla maschera di Guy Fawkes, lo testimonierebbe il recente allontanamento di tre componenti che sarebbero stati identificati come responsabili dell'attacco.

In pratica il down a carico delle pagine dell'artista genovese sarebbe stato perpetrato a causa di un test, i tre crackers cacciati da Anonymous avrebbero infatti messo alla prova l'efficacia di una botnet scegliendo come obiettivo proprio il noto blog.

I portavoce di Anonymous hanno tenuto a sottolieneare che la crew non accetta la presenza di "cani sciolti" in cerca di notorietà, tutte le decisione interne al gruppo devono essere prese rispettando il volere della maggioranza e il principio del rispetto della libertà di espressione altrui.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.