Anche Mozilla vuole il suo OS. In arrivo Boot to Gecko

Anche Mozilla vuole il suo OS. In arrivo Boot to Gecko

In tempi di ChromeOs, anche Mozilla, da diversi anni operativa nel settore del software libero, si sarebbe determinata nella produzione di un proprio sistema operativo web based. Il nome del nuovo progetto sarà Boot to Gecko - o più brevemente B2G - e sarà un prodotto destinato, prevalentemente, agli utenti in mobilità.

B2G, nelle intenzioni di Mozilla, dovrà essere un prodotto leggero e robusto, fruibile mediante un semplice browser, senza cioè la necessità di installare nessuna applicazione sul device di utilizzo.

Destinato prevalentemente a smartphone, tablet e netbook, B2G si trova attualmente in uno stato embrionale in cui gli sviluppatori sarebbero al lavoro su delle API in grado di interfacciarsi con le principali funzionalità dei device portatili come, ad esempio, telefono, videocamere, USB, bluetoth, ecc. Nelle intenzioni degli sviluppatori di casa Mozilla le nuove app (sviluppate in HTML5 e Javascript) dovranno essere indistinguibili - sia nell'aspetto che nelle funzionalità - da quelle installate in locale.

Secondo quanto dichiarato da Mike Shaver, vice presidente della fondazione Mozilla, B2G si baserà su Android al fine di potersi garantire una diffusione adeguata nel mondo dei dispositivi mobili.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.