500 milioni per ricerca e sviluppo dal MiSE

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAWS QLDB: il database di Amazon per la Blockchain
  • SuccessivoFirefox Private Network, la VPN gratuita di Mozilla
500 milioni per ricerca e sviluppo dal MiSE

Il MiSE (Ministero dello Sviluppo Economico) ha messo a disposizione un fondo destinato a finanziare progetti legati all'Agenda Digitale e all'Industria Sostenibile, la dotazione è pari a 500 milioni di euro che verranno reintegrati su base annuale in modo da soddisfare le richieste delle aziende che cresceranno intorno a questi ambiti.

Come comunicato dal dicastero ora presieduta da Stefano Patuanelli, i due decreti destinati a rilanciare gli interventi agevolativi in favore dei grandi progetti di Ricerca e Sviluppo sono in via di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Il primo decreto permetterà appunto di avviare la fase di rifinanziamento del fondo per le imprese innovative.

La misura viene finanziata attraverso risorse del FRI, il Fondo Rotativo di Cassa depositi e prestiti per il sostegno alle imprese e gli investimenti, e del FCS, il Fondo per la crescita sostenibile del ministero stesso. E' inoltre previsto di riservare alcune agevolazioni per interventi che riguardano la riconversione dei processi produttivi nel contesto dell'economia circolare.

Per quanto riguarda invece il secondo decreto, con esso viene definita una nuova agevolazione a favore dei progetti di ricerca e sviluppo promossi nell'ambito delle aree tecnologiche Fabbrica intelligente, Agrifood e Scienze della vita. Tale misura è rivolta alle aziende che svolgono attività industriali, agroindustriali, artigiane e di servizi all'industria, con una riserva pari a 50 milioni di euro per Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Nel secondo decreto sono poi previste delle agevolazioni nel settore del "Calcolo ad alte prestazioni" che siano coerenti con la Strategia nazionale di specializzazione intelligente. Modalità e termini per la presentazione delle domande di agevolazione saranno definite tramite provvedimenti ministeriali ora in corso di approvazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.