200 mila posti di lavoro grazie alle Facebook Apps

200 mila posti di lavoro grazie alle Facebook Apps

La Robert H. Smith School of Business della University of Maryland ha recentemente pubblicato i risultati di una ricerca intitolata Facebook App Economy in cui sono stati misurati gli effetti della applicazioni di Facebook sull'economia amercana.

Ad oggi la creatura di Mark Zuckerberg presenta ben 20 milioni di Applicazioni disponibili per oltre 750 milioni di potenziali utilizzatori, numeri impressionanti se si pensa che nel non troppo lontano 2007 queste erano soltanto un'ottantina per non più di 20 milioni di utenti.

Nel complesso e limitatamente al territorio degli Stati Uniti, le sole applicazioni per il social network più grande della Rete renderebbero tra i 12 e i 15 miliardi di dollari in salari pagati o benefit, i posti di lavoro generati sarebbero invece tra i 182 mila e i 235 mila.

I dati presenti nel rapporto presentano una "forbice" molto ampia perché lo studio effettuato dai ricercatori americani non considera soltanto i posti di lavoro e i guadagni generati direttamente dalle applicazioni, ma anche l'industria a supporto di questo settore.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Commenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.